domenica 23 novembre 2014

Dove inizia un partita?



Lo Spogliatoio: non è semplicemente il luogo dove gli atleti si cambiano e si fanno la doccia, è il luogo dove si parla, ci si confronta, si chiariscono dubbi, si decide come giocare la tal partita, si ride e si scherza anche, è il luogo dove , secondo me, si forma una vera squadra. Il campo : non è semplicemente il fazzoletto di erba o terra o sabbia dove si va in giro con la palla "bislunga", è la casa della squadra di ogni rugbista, è il posto dove il compagno antipatico ti può fare il passaggio della meta, è il luogo dove la squadra lotta, combatte, suda...e si diverte a giocare CON gli avversari, ma E' ANCHE IL LUOGO DOVE POSSONO SUCCEDERE "SCAMBI DI OPINIONI" o come dicono alcuni dove i GIOCATORI CERCANO DI "CONOSCERSI MEGLIO", quindi ci può stare anche uno o piu episodi di "approfondita reciproca conoscenza" , traduco per chi non è mai stato su un campo da rugby : ci stà che durante un allenamento, una partita ci sia un "bisticcio" (e sono buono xkè parlo di minirugby), una mezza "zuffa", che può coinvolgere uno o più giocatori, tutto questo viene allegramente definito "scambio di opinioni" ecc.ecc. Il terzo tempo : ecco, il terzo tempo, quando inizia? personalmente ho sempre iniziato il terzo tempo appena l'arbitro fischiava la fine del secondo...questo per dire che al triplice fischio finale del "gioco effettivo", ci si stringe la mano, si applaude l'oramai ex avversario, poi si va a mangiare tutti assieme, (p.s. ai miei tempi gli allenatori obbligavano i ragazzi delle due squadre a mischiarsi al tavolo , cosi, giusto per far "gruppo"). Il terzo tempo è forse uno dei momenti di maggior crescita per un ragazzino...si parla con gli altri di tutto, pochissimo di rugby.... Il terzo tempo è l'essenza dei valori del rugby. Perchè tutto ciò vi chiederete? per 3 semplici motivi: - quello che una squadra si dice e fa nello spogliatoio rimane solo della squadra - tutto quello che succede in campo , buono e meno buono resta sul campo alla fine del secondo tempo (o dell'allenamento) - il terzo tempo è l'atto della reciproca amicizia, poi, ma solo poi è fatto per mangiare e bere, e li possono parteciparvi tutti. Questo è il rugby, questo è quello che vorrei che i nostri ragazzi "vivano" sulla loro pelle, questo è renderli veramente "protagonisti" di se stessi.

domenica 26 ottobre 2014

Sabato 1 novembre si gioca TUTTI insieme !!!

Due belle notizie, saremo tutti presso il campo di USMATE in via Luini LINK e avremo un ospite Pirata eccezionale. Carlo Festuccia.

lunedì 20 ottobre 2014

Concentramento Rovato 19-10-2014 U6-8-10

Mattinata umida e afosa...e pensare che siamo quasi a fine ottobre...traffico poco, paesaggio avvolto da una cappa di umidità...gente simpatica a Rovato.... a si, c'è stato pure un torneo di "minigranderugby".... Partiamo dal fatto che le nostre under sono composte per la maggior parte da giocatori alla loro prima stagione nella categoria di appartenenza , consideriamo anche che la prima uscita stagionale è sempre attesa con trepidazione....e per noi educatori/allenatori è un banco di prova per valutare il lavoro iniziato la scorsa stagione e capire se ripartire da zero o proseguire...non entro in dettagli "tecnici", ma oggi è con grandissima soddisfazione che posso confermare che la linea guida che ci siamo dati (lunga e impegnativa) è probabilmente la rotta giusta da seguire. Ma veniamo a loro, i "protagonisti" , loro, quelli che in campo ci vanno, quelli che non giocano "contro" ma CON le altre squadre, quelli che ..nonostante tutto a fine torneo chiedono : "abbiamo vinto?" si...avete vinto gli rispondiamo....e loro , con tutta la loro semplicità e voglia di divertirsi ti dicono semplicemente "a che bello...però adesso andiamo a mangiare"...giusto per ricordarci che il risultato per loro non è poi cosi importante..... U6 : mi scuso subito con tutti per non aver dedicato un minuto a questi "magnifici" giocatori, oggi si portano a casa una bella vittoria, vincono il torneo e poi.....giusto perchè si stavano divertendo, mischiati ai giocatori delle altre squadre, concludono la mattinata con una super partita tutti assieme. A fine concentramento era tangibile la soddisfazione di "Barbanera Ale" per il risultato del campo, ma credo sopratutto per il risultato dell'insieme : comportamento, impegno, voglia di giocare e divertirsi. Non so i risultati delle partite, e sinceramente non credo siano poi cosi importanti quanto il risultato dell'insieme: il vivere il gioco come momento di aggregazione , cercando di superare le paure , imparando piano piano a confrontarsi con gli altri bambini, riuscire ad inserirsi in un gruppo e condividere la gioia del divertimento. Complimenti a tutti. U8 : ieri il nostro "condottiero" Hans era un po preoccupato, in un messaggio diceva che per oggi la vedeva "nera"....è che forse aveva sbagliato a scrivere ,voleva dire "li facciamo neri" a parte questa piccola battutina, in effetti un po di apprensione per questa categoria ce l'avevamo tutti...personalmente ero fiducioso che i ragazzi giocassero al massimo delle loro possibilità, ma mai avrei immaginato che partita dopo partita è stato un crescendo di bel gioco e sopratutto di grande voglia di "lottare", da sottolineare che i placcaggi : veramente bravi e veramente "bassi alle gambe"....forse più che l'attacco l'arma vincente di oggi è stata proprio la difesa. Anche il comportamento fuori dal campo, tra una gara e l'altra, mi è sembrato buono, li ho visti uniti e sempre disciplinati.....e anche attenti. La nostra 8 vince e ...convince , nel complesso un gran bell'esordio di stagione. Pirati - Rovato 6-3 Pirati - Lumezzane 9-1 Finale 1°-2° posto Pirati - Mantova 1-1 Vincono il torneo i Pirati per maggior mete segnate. U10 : che dire di una under10...che praticamente è una under9 , visto che la maggior parte dei giocatori è alla prima stagione in questa categoria, che inizia subito con Rovato, sicuramente squadra più fisica e tecnica dei nostri , che parte a mille e va a segno per sei volte vincendo meritatamente la prima partita? Dire che nella partita dopo con Mantova si riscattano è poco, anche per loro è stato un torneo in continuo crescendo di gioco e di gruppo, la grinta e la voglia messa in campo per dimostrare che il primo match è stato un piccolo "black-out" iniziale porta i nostri a vincere tutte le altre gare, sempre combattute ed avvincenti, quindi molto buono l'atteggiamento "mentale" e la concentrazione, molto bene anche il comportamento e la disciplina tra una gara e l'altra. Punto di forza, oltre alla confermata "sana aggressività", credo che oggi sia stato il fatto che i nostri si sono ricordati che il rugby è si uno sport di contatto, ma non è obbligatorio, anzi...e più giocavano più andavano a cercare gli spazi, direi anche abbastanza bene il sostegno e la volontà di giocare assieme, di squadra. La difesa è stata buona nel placcaggio, forse ancora troppi vanno sul pallone e non al placcaggio, ma ci sta tutto..... Anche per la 10 piu che positivo l'esordio stagionale. Pirati - Rovato 0-6 Pirati - Mantova 5-0 Pirati - Oltremella 3-1 Pirati - Lumezzane 4-3 La 10 si classifica al 2° posto dietro ai padroni di casa del Rovato. Under...genitori : be, diciamo che il genitore è il genitore e giustamente "tifa" per suo figlio, ma oggi devo dire che la "squadra" dei genitori è stata "l'uomo" in piu in campo....il loro tifo era per i Pirati tutti, e gli applausi alla fine di ogni match erano per tutti i "protagonisti" anche se con maglie diverse..... quindi buono anche l'esordio della "squadra genitori" Da non dimenticare che da questa stagione ogni under ha uno/due accompagnatori che sono promossi a pieni voti per l'impegno e la disponibilità. Bene...la nave va...o meglio continua il suo viaggio cominciato la scorsa stagione.....ma...e si, io un ma ce lo devo mettere sempre... ma, attenzione, siamo solo al'inizio, stiamo con i piedi ben saldi per terra e ricordiamoci tutti che i risultati del campo di oggi non ci devono far smettere mai di dare il massimo ed impegnarci per continuare a migliorarci....e sopratutto per far si che i "protagonisti" siano sempre loro, in ogni caso...I RAGAZZI ! Ambro