lunedì 13 aprile 2015

Torneo dei Pirati Vimercate

Questi i nostri piccoli Pirati al nostro primo torneo di Vimercate.

PIrati Vimercate under 6 from Pirati Rugby on Vimeo.

domenica 23 novembre 2014

Dove inizia un partita?



Lo Spogliatoio: non è semplicemente il luogo dove gli atleti si cambiano e si fanno la doccia, è il luogo dove si parla, ci si confronta, si chiariscono dubbi, si decide come giocare la tal partita, si ride e si scherza anche, è il luogo dove , secondo me, si forma una vera squadra. Il campo : non è semplicemente il fazzoletto di erba o terra o sabbia dove si va in giro con la palla "bislunga", è la casa della squadra di ogni rugbista, è il posto dove il compagno antipatico ti può fare il passaggio della meta, è il luogo dove la squadra lotta, combatte, suda...e si diverte a giocare CON gli avversari, ma E' ANCHE IL LUOGO DOVE POSSONO SUCCEDERE "SCAMBI DI OPINIONI" o come dicono alcuni dove i GIOCATORI CERCANO DI "CONOSCERSI MEGLIO", quindi ci può stare anche uno o piu episodi di "approfondita reciproca conoscenza" , traduco per chi non è mai stato su un campo da rugby : ci stà che durante un allenamento, una partita ci sia un "bisticcio" (e sono buono xkè parlo di minirugby), una mezza "zuffa", che può coinvolgere uno o più giocatori, tutto questo viene allegramente definito "scambio di opinioni" ecc.ecc. Il terzo tempo : ecco, il terzo tempo, quando inizia? personalmente ho sempre iniziato il terzo tempo appena l'arbitro fischiava la fine del secondo...questo per dire che al triplice fischio finale del "gioco effettivo", ci si stringe la mano, si applaude l'oramai ex avversario, poi si va a mangiare tutti assieme, (p.s. ai miei tempi gli allenatori obbligavano i ragazzi delle due squadre a mischiarsi al tavolo , cosi, giusto per far "gruppo"). Il terzo tempo è forse uno dei momenti di maggior crescita per un ragazzino...si parla con gli altri di tutto, pochissimo di rugby.... Il terzo tempo è l'essenza dei valori del rugby. Perchè tutto ciò vi chiederete? per 3 semplici motivi: - quello che una squadra si dice e fa nello spogliatoio rimane solo della squadra - tutto quello che succede in campo , buono e meno buono resta sul campo alla fine del secondo tempo (o dell'allenamento) - il terzo tempo è l'atto della reciproca amicizia, poi, ma solo poi è fatto per mangiare e bere, e li possono parteciparvi tutti. Questo è il rugby, questo è quello che vorrei che i nostri ragazzi "vivano" sulla loro pelle, questo è renderli veramente "protagonisti" di se stessi.